OLIO ESSENZIALE DI EUCALIPTO: PERCHE' CI FA COSI BENE??

Ciao!
Oggi voglio parlarvi degli effetti benefici di questo profumatissimo e prezioso olio essenziale.
L'eucalipto è un albero originario dell'Australia che può raggiungere un'altezza di 100 metri.
L'olio essenziale viene estratto per distillazione a vapore ed è nella maggioranza dei casi incolore e possiede un aroma fresco, pungente, con effetti rinfrescanti e purificanti.
Da sempre è utilizzato come aroma in numerosi prodotti farmaceutici e nelle caramelle balsamiche.


PRINCIPALI UTILIZZI.


Purificare l'aria della propria casa o dell'ufficio: bastano alcune gocce di olio nell'acqua della lampada aromatica, del diffusore per ambiente o del termosifone per purificare l'aria viziata ed allontanare virus e malattie infettive.
Per evitare punture d'insetti: bastano alcune gocce nella vostra crema per il corpo e spalmarla sulle zone del corpo da difendere.
In caso di raffreddore: Praticare dei suffumigi, 2 volte al giorno, versando in una bacinella di acqua molto calda un cucchiaio di bicarbonato di sodio in cui avrete precedentemente miscelato 3 gocce di olio essenziale di eucalipto, 2 di pino silvestre e 2 di limone.
Un paio di gocce sul vostro fazzoletto serviranno a farvi respirare meglio.
Aiuta la concentrazione: Basta vaporizzare l'olio essenziale preparando un deodorante per ambienti seguendo questo procedimento, e bastano alcune gocce di olio nell'acqua della lampada aromatica, del diffusore per ambienti o del termosifone.
Per i piedi: Diluito in olio di mandorle e massaggiato sugli arti inferiori, è un vero toccasana per piedi, caviglie e gambe stanche o gonfie: riattiva la circolazione e rinfresca.

Avvertenze: è controindicato su bimbi di età inferiore ai 6 anni e sugli anziani.
Nome botanico: Eucaliptus globulus.
Altri nomi: Eucalyptus gum, albero della febbre.
Parti utilizzate: le foglie.
Metodo di estrazione: distillazione a vapore.
Volatilità: 5 (tono alto).
Momento balsamico: settembre-ottobre.
Resa in essenza: 2-5%
Densità: 0,91-0,93.

Spero che questo articolo vi sia stato d'aiuto.
Vi è piaciuto questo post? Fatemelo sapere con un commento e, se vi va, condivitelo sui vostri blog, facebook, twitter e google+!
Un abbraccio! Alla prossima!
Marti

8 commenti

  1. Bell'articolo, grazie. Volevo chiederti se mi consigliavi un olio essenziale per profumare le creme viso. Ho provato la lavanda, il limone, il tea tree, ma non mi piace l'aroma che lasciano, forse la rosa? Ti ringrazio in anticipo. Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola! La cosa è soggettiva, in base ai profumi che ti piacciono.. La rosa mi piace moltissimo, poi ci sono anche ylang-ylang, bergamotto :) Grazie a te! Baci

      Elimina
  2. Sempre utilissimi i tuoi post e i tuoi video! Grazie!

    RispondiElimina
  3. Sempre utilissimi i tuoi post e i tuoi video!! Grazie!!

    RispondiElimina
  4. Serve anche per migliorare la concentrazione...interessante! Sembra proprio fare al caso mio! Ciao e grazie per l'articolo!

    RispondiElimina
  5. Ciao Martina,seguo sempre i tuoi tutorial a detto fatto,volevo sapere se si può sostituire il burro di Karitè,per fare le tue creme,non riesco a trovarlo.Grazie

    RispondiElimina
  6. disperata, confido in un tuo aiuto ... questo oe posso utilizzarlo associato a qualcos'altro per gambe stanche e con lievi problemi di varici? attendo tue notizie

    RispondiElimina

Ultime da Instagram: