OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA. I PRINCIPALI UTILIZZI.



L'olio essenziale di lavanda si presenta come un liquido incolore dall'aroma caratteristico, intenso e floreale.
E' uno degli oli più importanti in aromaterapia e anche tra i più versatili quindi sarebbe bene che non mancasse mai dall'armadietto dei rimedi naturali.
Oggi, il paese dove viene coltivata maggiormente è la Francia e, in particolare, la Provenza. Fin dall'antichità è stata apprezzata per i suoi innumerevoli impieghi, da quelli medicamentosi a quelli cosmetici. I Greci, per esempio, curavano i disturbi della gola e della respirazione in genere con la lavanda, mentre gli antichi Romani alle terme per profumare e disinfettare i bagni comuni.



PRINCIPALI UTILIZZI.

Contro tarme e parassiti. Un classico sono i sacchetti profumati negli armadi, in mezzo alla biancheria.
Per purificare l'aria, ottimo abbinato a quello di limone, bergamotto o arancio. Basta qualche goccia nella lampada aromatica.
Pelle impura: si può preparare un tonico con 50ml di aceto di mele in cui diluire 10 gocce di olio essenziale di lavanda. Versare il tutto in altri 50ml di acqua distillata e agitare bene. Passate ogni giorno sul viso questa lozione purificante o spruzzatela.
In generale è lenitivo, equilibrante, cicatrizzante, adatto a tutti i tipi di pelle, da quelle giovanili, grasse, impure a quelle secche, mature o con problemi.
Scottature solari: unitelo al gel d'aloe vera. Bastano 10gocce di olio essenziale di lavanda unite a 10 grammi di gel d'aloe vera.
Per favorire il sonno: basta 1 goccia direttamente sul cuscino.
In caso di punture d'insetti basta 1 goccia direttamente sulla puntura.

Nome botanico: Lavandula vera, Lavandula officinalis.
Altri nomi: lavanda dei giardini, lavanda comune.
Parti utilizzate: sommità fiorite.
Metodo di estrazione: distillazione a vapore.
Volatilità: 85 (tono medio).
Momento balsamico: giugno-luglio.
Resa in essenza: 0,8-1,2%
Densità: 0,88-0,89


Vi è piaciuto questo post? Fatemelo sapere con un commento e, se vi va, condivitelo sui vostri blog, facebook, twitter e google+!
Un abbraccio!

12 commenti

  1. Ma sai che non sapevo nulla di questi effetti benefici!! Lo proverò!!

    RispondiElimina
  2. sempre interessanti i tuoi articoli

    RispondiElimina
  3. Grazie per essere capitata nel mio modestissimo blog, sfortunatamente non ti conoscevo prima, ma posso certamente rimediare con entusiasmo!

    RispondiElimina
  4. mi piace tantissimo il suo profumo!!!! ciao cara ;)

    RispondiElimina
  5. La metterò sul cuscino!

    RispondiElimina
  6. La lavanda è da sempre una pianta dalle virtù straordinarie! Grazie per avercelo ricordato!

    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  7. molto interessante

    RispondiElimina
  8. Mi piace la lavanda, bello il suggerimento per il tonico e la goccia sul cuscino per dormire tranquilli :-)

    RispondiElimina
  9. Ciao Martina, i tuoi consigli sono sempre molto utili. Per quanto riguarda il tonico con l'aceto di mele e l'olio essenziale di lavanda, per quanto tempo possiamo conservarlo?
    Grazie mille, a presto.

    RispondiElimina

Ultime da Instagram: